Premio Marcello Mastroianni - prima edizione - 16 novembre 2002

scan037

Cerimonia conclusiva del Premio Marcello Mastroianni. Sono stati premiati gli attori Giancarlo Giannini e Alfredo Scarlata, protagonisti del film Ti voglio bene Eugenio. Inaugurazione della Mostra fotografica e cinematografica A Marcello, con affetto, in cui sono stati esposti 140 pezzi tra locandine, manifesti, fotoromanzi, fotobuste, foto di scena e di famiglia.

L’inaugurazione della Mostra è stata preceduta dalla conferenza di Massimo Cardillo sul tema: I sogni di carta. Il Manifesto cinematografico tra immaginario e documentazione storica.

  • scan036
  • scan037
  • scan038
  • scan039
  • scan040
  • scan041
  • scan042
  • scan044
  • scan045
  • scan047
  • scan048
  • scan095
  • scan096
  • scan097
  • scan099
  • scan100

Simple Image Gallery Extended

Sabato 16 novembre si è tenuta presso la discoteca di Fontana Liri, l'ultima manifestazione del 2002 prevista dal programma inerente all' Anteprima del "Premio Marcello Mastroianni al giovane cinema italiano".

La mattinata, condotta da Alda D'Eusanio, è stata aperta dal Sindaco di Fontana Liri Bernardo Bianchi che, evidentemente emozionato, si è detto felice di aver realizzato il sogno di legare il nome di Marcello Mastroianni a quello di Fontana Liri, paese natale dell'attore.

https://www.youtube.com/watch?v=5xskBgnXduU

2002 nov 16 01

 

2002 nov 16 02

2002 nov 16 03

Gli altri interventi sono stati dell'Assessore Regionale alle Politiche Sociali Anna Teresa Formisano e della Presidente del Centro Studi Santina Pistilli, la quale ha dato lettura dei telegrammi di congratulazioni inviati dal Ministro Maroni, dal Ministro Moratti e dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Il Premio è stato attribuito a Giancarlo Giannini e ad Alfredo Scarlata, interpreti del film "Ti voglio bene Eugenio" proiettato la stessa mattina per i ragazzi delle scuole superiori della Provincia presenti all'avvenimento.

A Giannini il Premio è stato conferito per le sue grandi qualità d'interprete , per la versatilità e l'intensità espressiva dimostrate, che hanno reso possibile un accostamento della sua figura a quella di Marcello Mastroianni. E' a Mastroianni che Giannini, nel suo discorso, ha dedicato il Premio ringraziandolo, tra l'altro, per la sua amicizia e ricordando quanto conti nel mestiere d 'attore la capacità di giocare e divertirsi con i propri personaggi.

Ad Alfredo Scarlata il Premio è stato conferito per la grande disinvoltura dimostrata nella sua prima prova di recitazione. Scarlata si è dimostrato felice ed emozionato fino alla commozione e con Giancarlo Giannini si è lasciato andare a battute ironiche pur rimanendo ben ancorati al discorso serissimo sulla diversità.

  • scan025
  • scan026
  • scan027
  • scan028
  • scan029
  • scan030
  • scan032

Simple Image Gallery Extended

Nel pomeriggio dello stesso giorno, alle 17.00, è stata inoltre inaugurata la Mostra dedicata a Marcello Mastroianni presso lo Stabilimento Militare Propellenti, "A Marcello con affetto". La Mostra,oltre ai manifesti e alle locandine dei film che hanno visto come interprete Marcello, ha compreso anche fotografie di scena e di famiglia, fotobuste, fotoromanzi . Ha inaugurato la mostra l'Onorevole Anna Teresa Formisano che ha consegnato al Sindaco di Fontana Liri Dino Bianchi e alla Presidente del Centro Studi Santina Pistilli due medaglie della Regione Lazio in ricordo del lavoro svolto e dell’iniziativa lodevole della realizzazione del Premio Marcello Mastroianni. Per l’occasione Massimo Cardillo, storico e critico cinematografico, ha trattato il tema: "I sogni di carta. Il manifesto cinematografico tra immaginario e documentazione storica".

Uno degli italiani più famosi al mondo, l'interprete che più di ogni altro ha saputo attraversare i generi del cinema mondiale con professionalità e nonchalance. Un uomo che non aveva mai dimenticato le sue origini: Marcello Mastroianni. A lui, al suo cinema, ai suoi lavori teatrali e alla sua storia è dedicato il nostro lavoro e questo sito.